Carta di credito

Strumento di pagamento dotato di banda magnetica e/o microchip associato ad un’ Apertura di credito, che consente di effettuare acquisti presso tutti i punti vendita convenzionati in italia e all’estero, nonché di prelevare contanti presso gli sportelli automatici (ATM).

Carta di credito “A saldo”:Gli addebiti sul conto abbinato non sono immediati ma avvengono in unica soluzione con una cadenza prefissata da contratto (in genere il mese successivo a quello di utilizzo). La carta può essere utilizzata fino al raggiungimento del limite massimo (plafond) stabilito dal finanziatore.

Carta di cresito “Revolving”: Tipologia di carta associata ad un’ Apertura di credito rotativa, che consente al titolare il rimborso rateale degli acquisti effettuati. Ogni volta che, attraverso le rate, si restituisce la somma utilizzata (quota capitale), questa torna nuovamente disponibile per altre spese. Per questo la carta si chiama “revolving”. Solitamente le Carte di Credito con rimborso rateale prevedono un tasso di interesse espresso dal TAEG.